Buon compleanno Greghy!!!

Oggi approfitto del blog per farti pubblicamente gli auguri!!!!!!
BUON COMPLEANNO!!!! ❤ ❤ ❤

E ti dedico i Negrita:

E’ un secolo che piove
in questo buco di città
gonfia di rimpianti
e di arroganza stupida.
Anche tu in ostaggio,
di una lunga redenzione
ti offro il mio coraggio,
ma questo viaggio tocca a te!

E’ un biglietto per le stelle
quello lì davanti a te,
cambierai la pelle ,
ma resta speciale,
non ti buttare via!
In questo inferno
di ombre piatte,
in questo vecchio luna park,
resta ribelle,non ti buttare via

Prendi una chitarra e
qualche dose di follìa,
come una mitraglia,
sputa fuoco e poesia.
L’arma è a doppio taglio:
ti potrai ferire un po’,
non avrai un appiglio
ma stai sveglio, tocca a te!

E’ un biglietto per le stelle
quello lì davanti a te,
cambierai la pelle,
ma resta speciale
non ti buttare via!
In questo inferno di ombre piatte,
in questo vecchio luna park,
resta ribelle,
non ti buttare via.

Si! Yeah!

E’ il tuo biglietto per le stelle
quello lì davanti a te!
Ne vedrai di belle
ma resta speciale,
non ti buttare via!
Avrai clessidre senza sabbia
e reti per le acrobazie,
resta ribelle,
non ti buttare via!

Volerai. Lontano, lontano.
Tutto è in movimento,
tra pause e mutamento,
crisi e rivoluzione,
sarà la tua canzone!
Perchè tutto è in movimento,
tra pause e mutamento,
crisi e rivoluzione,
sarà la tua canzone.
La tua canzone.

Liebster award!

Eccomi qui, due volte nella stessa settimana! un evento! (: ma non mi andava di far attendere oltre questa cosa, nel rispetto di chi mi ha nominato a tale giochino! e cioè la dolce e bravissima Kiki… fatele visita. L’amigurumi le viene da Dio.


Ringrazio anche la favolosa Giuls . Un’altra nomina inaspettata ma graditissima!! Andate a trovarla e non ve ne pentirete! 😉


E ringrazio inoltre Giovanna di Sarde e finocchietto! ricette divine nel suo blog! fateci un saltino! 🙂


Si tratta del LIEBSTER AWARD, quindi una serie di domande che aspettano le mie e le vostre risposte.

Partecipo molto volentieri perchè lo trovo un modo semplice e carino per conoscerci meglio. Quindi partiamo:

liebsteraward

Le regole per questo Liebster Award sono:

    • Ringraziare il blog che ti ha nominato.
    • Rispondere alle 10 domande.
    • Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower.
    • Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

PERCHE’ HAI APERTO UN BLOG?

Perchè ho un sogno: scrivere un libro di ricette, intitolato appunto “il sabato mattina”. Nel blog vorrei cercare di raccontare il percorso che mi porta dall’idea alla realizzazione vera e propria di questo progetto. Con qualche divagazione nel mezzo (;


CI PARLI UN PO’ DELLE TUE PASSIONI?

Qui mi viene da ridere… sono una sagittario… quindi per antonomasia: sono piena di passioni! (: diciamo che faccio un sacco di cose e in tutte ci metto tanto cuore! cucinare, viaggiare, leggere, e troppe altre ancora… le scoprirete piano piano seguendo il blog! (:


QUANTO PENSI CHE I COMMENTI E LE INTERAZIONI SIANO UTILI PER UN BLOGGER E IN CHE MODO?

Penso che i commenti siano il motore del blog. Quando all’inizio pensi che nessuno arriverà, nessuno ti leggerà… farai tutto con più leggerezza. I commenti aiutano a maturare, a prendere coscienza del fatto che non sei solo, che quello che scrivi non è più per te stesso, ma anche per gli altri… ti prenderai maggiormente sul serio e cercherai di diventare sempre più un punto di riferimento per i lettori. L’interazione con gli altri blogger secondo me è fondamentale perchè i loro pareri danno la carica e la voglia di continuare. Ti fanno capire se sei sulla strada giusta, o se stai perdendo solo tempo. Per non parlare del fatto che crea amicizie e dipendenza! Personalmente amo commentare e seguire gli altri blogger, perchè me li fa conoscere meglio e mi tengono compagnia. Se poi la cosa è reciproca ne sono ancora più felice.


DI COSA PARLI NEL BLOG?

Principalmente di cibo, di fotografia e… di un librò che verrà! (:


HAI CREATO UN RAPPORTO DI AMICIZIA CON ALTRI BLOGGER? VI SIETE MAI CONOSCIUTI PERSONALMENTE?

Sono nella blogosfera da pochi mesi, passato il periodo iniziale di timidezza è subentrata la noia dello star qui sola… io amo l’interazione con le persone, quindi è stato naturale per me iniziare a cercare altri blogger che potessero avere delle affinità con me.  Non ho conosciuto nessuno personalmente, ma credo, almeno con i primi blog che ho iniziato a seguire o che hanno iniziato a seguirmi, di essere riuscita a gettare le fondamenta per un bel rapporto, provo affetto per loro, se dovessero non seguirmi più ne sentirei certamente la mancanza! Ogni giorno “conosco” gente nuova e ogni giorno ne sono sempre più felice.


COME IMMAGINI IL TUO BLOG TRA DUE ANNI? VORRESTI VEDERLO CRESCERE/CAMBIARE E IN CHE MODO?

Fra due anni vorrei che il libro fosse pubblicato.. il blog nasce per “l’esigenza” di documentare i passaggi della sua progettazione fino appunto ad arrivare alla stampa. Dopodichè non lo so… probabilmente se i miei follower mi vorranno ancora, sicuramente mi inventerei altro per continuare a tener loro compagnia.


LA COSA CHE SAI FARE MEGLIO?

Mangiare??? (((:


QUANTO TEMPO DEDICHI AL TUO BLOG?

Passo 8 ore al giorno davanti al pc… diciamo che tra un lavoro d’ufficio e l’altro, vengo sempre a dare una controllatina alle notifiche dato che mi basta un click… non lo so, probabilmente se dovessi sommare i vari istanti… potrei quantificarli in almeno mezz’ora al giorno. Minimo.


COME NASCONO I TUOI POST?

Col sudore! (: non cerco la quantità, preferisco la qualità! E spero di riuscire in questo scopo; poi siete voi a giudicare, ma io faccio del mio meglio per non essere banale o scontata, per presentarvi foto piacevoli, per documentarmi evitando di dire sciemenze etc… Nascono inoltre da molte idee ben confuse e da una testa che ha problemi con la memoria a breve termine (: quindi partono da scarabocchi appuntati su un vecchio quaderno che ho sempre in borsa… spesso e volentieri scrivo l’intero articolo proprio li, e solo dopo lo riporto a pc! Tutto questo porta via molto tempo, ma mi fa pensare di aver fatto le cose per bene.


UN SALUTO A CHI LEGGE?

Ciauuuuu!!! continuate a seguirmi e a sostenermi… perchè è grazie a voi che il blog va avanti!!!  un abbraccio  C.Calimë


Ora passiamo alle nomine… devo segnalare solo 10 blog… ma se vi va sentitevi tutti coinvolti e facciamo girare ancora di più il liebster award!!!

Luca

Vecchi merletti

–  Famiglia componibile

Cronache di una celiaca

Cix79

Foodnuggets

Ideepensharring

Grembiuledacucina

 – Libri vagabondi

Respiro arcobaleni

Spero di avervi fatto cosa gradita e spero di non avervi annoiato (:

Ma che bontà, ma che cos’è questa robina qua?

Ma perché, come mai, ma perché,
in cucina non ci entro mai,
eh?
Cosa c’è nella padella
mmm che profumino,
fai assaggiare un pezzettino?
ma che bontà, ma che bontà,
ma che cos’è questa robina qua,
ma che bontà, ma che bontà,
ma che gustino questa roba qua…

Ve la ricordate Mina mentre se la rideva cantando questa canzoncina qui??? (:

A me torna sempre in mente quando mangio qualcosa di nuovo per la prima volta… oppure quando sento nomi di pietanze che non conosco! e mi chiedo cosa possano mai essere!!! nelle ultime settimane mi è capitato spesso; un paio di repliche di Montersino in cui ripeteva in continuazione come sia buona la salsa mornay. Uno spezzone del cartone Ratatouille mi ha fatto pensare “ma sarà davvero una peperonata oppure ho preso un abbaglio?”. Al ristorante la Parmantier mi ha mandato seriamente in confusione!

La cucina francese la fa da padrona con questi termini.. ho pensato quindi che farmi un pò di chiarezza era doveroso, ho dovuto studiare un pò. Ho fatto molte ricerche e ho assemblato tutto quello che ho imparato, per me e per voi. Ma se doveste leggere strafalcioni o incorrettezze, o meglio ancora, voler aggiungere qualcosa fatemelo sapere, ve ne prego. Chiaro che non ho potuto mettervi ricette vere e proprie, che ognuno poi le reinterpreta sempre a piacere le cose!


Preparazioni
CROUTE: è la crosta di pasta che contiene il pasticcio di carne.

CIVET: è la carne in salmì. Procedura di marinatura.

GRATIN: è la crosta che si forma sulla superficie del cibo, quando viene cosparso di formaggio o di pan grattato e poi messo in forno.

JULIENNE: è il tipico taglio a striscioline, in lunghezza, della verdura.

NOISETTE: è far brunire il burro.

PAPILOTTE: è il rotolino di carta sfrangiata che si mette attorno ad ossa di pollo o altro,serve per poterlo prendere con le mani senza sporcarsi.

ROUX: è un addensante per salse e minestre fatto con burro e farina cotti insieme.

SAUTER: è la rosolatura nel burro.


Piatti salati
ASPIC: è un piatto freddo di carne o di pesce, ricoperto da abbondante gelatina.

BISQUE: è un brodo concentrato di pesce, dal sapore intenso, fatto con crostacei.

BOUILLABAISSE: è una zuppa di pesce, con spezie e pomodoro, servita spesso con fette di pane.

CHAUD-FROID: è una qualsiasi pietanza, che va cotta, ma poi servita fredda e accompagnata da salse. Un esempio su tutti il vitello tonnato.

CHOUCROUTE: è un piatto con carne di maiale e crauti.

ENTRECOTE: è una bistecca tenerissima di manzo.

FOIE-GRAS: è il fegato d’oca o di anitra tritato e mescolato con il grasso. Servito sempre con crostini di pane.

FUMET: è il brodo ottenuto dalla cottura di avanzi di pesce, si usa per cuocere altre pietanze.

PAILLARD: sono fettine di carne cotte ai ferri.

PARMENTIER: è il nostro purè, o crema di patate.

PAUPIETTE: è un involtino di carne con ripieno a scelta di qualsiasi genere.

POTAGE: è detto di minestre, creme o zuppe.

POT-A-FEU: è l’insieme di carni miste bollite.

QUICHE LORRAINNE: è la torta salata, fatta di pasta sfoglia o pasta briseè, ripieno con una frittatina mista ad ingredienti a scelta.

RATATOUILLE: è la nostra peperonata, verdure miste stufate.

SOUFFLE’: è un gonfiotto morbido fatto con uova e altri ingredienti misti. Si cuoce in forno.


Dolci
CHARLOTTE: è pari al nostro tiramisù, si alternano savoiardi imbevuti nel liquore, a strati di crema o panna.

CLAUFUTIS: è una torta fatta con ciliegie intere. Se si usa altra frutta di stagione allora cambia il suo nome in Flognarde.

CREPE SUZETTE: sono delle crepe servite con salsa all’arancia e limone, un po’ di liquore, ricoperte di zucchero e burro. Il tutto flambè.

CROQUEMBOUCHE: è una piramide fatta di bigne, ben legati tra loro e ricoperti di caramello.

ECLAIR: è un bignè dalla forma di un savoiardo, ripieno di crema e ricoperti di una glassa dello stesso gusto dell’interno. Eclair significa “lampo”.. perché sono dei pasticcini talmente buoni che si mangiano in un sol boccone.

FLAN: è uno sformato soffice che può essere sia salato che dolce.GENOISE: è un dolce a base di pan di spagna e crema.

MACCARONS: due biscottini tondi, fatti con farina di mandorle, farciti con ganache di vari gusti.

MARQUISE: è un pan di spagna fatto di sola fecola, senza farina, quindi molto leggero e friabile. Ottimo come accompagnamento alle mousse.

MOELLEUX: è quel dolcetto monoporzione, con un cuore caldo e cremoso.

SABLE’: Pasticcino secco che spesso accompagna il tea o il caffè del pomeriggio.

TARTE TATIN: è la nostra torta rovesciata. Per cucinarla, in una teglia di si mette prima il ripieno di frutta, generalmente mele o pere o pesche, poi sopra la frolla. Una volta cotta si scaravolta.

TARTE ROBUCHON: è una crostata ripiena di ganache al cioccolato.


Salse
AIOLI: è una salsa fatta con aglio, uovo e limone.

BEARNAISE: è una salsa fatta con burro, tuorlo d’uovo, scalogno, dragoncello e cerfoglio.

BRETONE: è una salsa accompagnatoria al pesce. Si fa rosolando e frullando poi la cipolla insieme a zucchero sale e senape, aggiunta alla maionese.

MORNAY: è la besciamella con aggiunta di parmigiano, tuorlo d’uovo e panna da cucina.

NIZZARDA: è un’insalata con cetrioli, pomodori, olive, uova sode, tonno, acciughe.

PARISIENNE: è una vellutata con aggiunta di limone, tuorli d’uovo e spezie a piacere.

TAPENADE: è una salsina con olive nere, acciughe e capperi.

VELLUTATA: è una salsa fatta con burro, farina, brodo, tuorlo d’uovo e panna da cucina.

VINAIGRETTE: è l’insieme di sale, pepe, olio e aceto.

VILLEROY: è la salsa parisienne con aggiunta di tartufo pestato e noce moscata grattuggiata.

ROUILLE: è una maionese con aggiunta di aglio e fumetto di pesce, viene servita come condimento alle zuppe.


Giuro che ho studiato (:

appunti