Rombetti alle mandorle

Sono stati giorni intensi, e ho trascurato sia il mio blog che il vostro. Mi siete mancati. Da quasi dieci giorni il raffreddore mi da il tormento, non sto molto bene… oggi sono quindi di poche parole. In cambio vi lascio però una ricetta che io amo molto… e credo che conquisterà anche voi! La mia cara e dolce Debh, per spronarmi a postare, mi ha promesso di rifare questi deliziosi biscottini… e quindi mi sono decisa… un pò di allenamento nello scrivere ricette non può che fare bene. Questo articolo non avrà foto per il momento… attendo le vostre, se avrete voglia di provarli. E quelle di Debbie, ovviamente! Io li chiamo rombetti alle mandorle, ma voi, che siete più creativi, dategli il nome che preferite.

Semplicissimi da fare, solo un pò lungo il tempo di attesa… ma se non erro la pazienza è la virtù dei forti!

e sempre con la pazienza, si acquista scienza! cosi, tanto per dire. Pour parler.

Vi occorrono:

500g di zucchero semolato

500g di farina di mandorle

100g di albumi scorza di limone e di arancia grattuggiati finemente

un baccello di vaniglia

zucchero a velo per la lavorazione e la decorazione

Impastare lo zucchero semolato con la farina di mandorle, gli albumi, il contenuto della bacca di vaniglia e le scorze degli agrumi. Quando il tutto sarà ben amalgamato, formare una palla, rivestirla di pellicola e lasciare riposare in frigo, per almeno 5 o 6 ore. Passato tale tempo riprendere l’impasto e, aiutandosi con TANTO zucchero a velo, creare delle piccole palline (usando il procedimento degli gnocchi… quindi creare il serpentello, ricoprendolo per bene di zucchero a velo, poi dividerlo in piccoli bocconcini) dare la forma che più si desidera. Io di solito faccio dei rombi. L’importante è che abbiano almeno 1 cm di spessore e che la superficie sia piatta. Non palline quindi, ma biscottini. Nel frattempo riscadare il forno 200° e infornarli per 6/8 minuti. Devono rimanere morbidi. Considerare che quando si saranno raffreddati induriranno ulteriormente. Quando saranno freddi ripassarli nuovamente nello zucchero a velo. Ottimi con il thè, ma anche con il caffè…e perchè no? anche da soli!!!!

39 thoughts on “Rombetti alle mandorle

  1. Sei un mostrooo!! Riposare 5 o 6 ore?!?!? Arriverò famelica a mangiarmeli!!! Ma va bene….accetto la sfida e se la scienza e la tecnologia mi assistono ti farò avere pure le foto!!! Yeah!! Ma perchè a rombo? E poi quando fai la pallina dopo che fai?? La schiacci e fai le forme con uno stampino o le modelli con le mani alla caspio di cane???? XD Sai che sono precisina……!!!! E comunque bravissima, come al solito le tue ricettine sono golosissime!!!

    Mi piace

  2. Che ridere con quelle palline da schiacciare…potrebbe essere liberatorio però…li potrei far fare a mio figlio…sai che bei biscottini verrebbero se con ognuna pensasse ad una verifica andata male…:)))!!! Grazie della ricetta! Un abbraccio!

    Mi piace

  3. Ciao, era da un po’ che effettivamente non ci si sentiva, mi dispiace per il tuo raffreddore, spero che passi quanto prima! Tornando alla ricetta, ho notato che non c’è farina di grano, quindi è studiata anche per i celiaci, giusto? Solo che lavorando con lo zucchero a velo non diventano troppo dolci alla fine? 🙂

    Mi piace

    • Ciao! 🙂 no non c’è farina quindi si penso che un celiaco li possa mangiare! Anche se ammetto di non essere espertissima x quanto riguarda i loro “divieti”… Quindi se qualcuno che è più sicuro di me, ci può dare conferma, ne sarei grata! No non vengono troppo dolci… Lo usi x evitare che mentre li stai formando si attacchino alle mani e al piano di lavoro , quindi si molto zucchero ma sempre con il buon senso… Mai esagerare, quel che basta x dare stabilità all’impasto! E la spolverata finale ci sta 😉 non guasta!

      Mi piace

  4. Pingback: Anche l’occhio vuole la sua parte! | Il sabato mattina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...