L’utilità delle cose inutili!

Qui da me si chiamano “caccavelle”, non so sinceramente se è un nome comune in tutta Italia… ad ogni modo, sono tutti quegli strumenti che, in cucina, dovrebbero aiutare e rendere più facile e sbrigativo il lavoro. Cercando un pò sul web ho trovato un pò di tutto. Non ho saputo resistere e ho collezionato per voi alcune immagini di attrezzini che, a mio parere, sono invece totalmente INUTILI (:

aprisacchetto

impossibile arrangiarsi a tener aperto un sacchetto…

avocado

avocado a dadini… un coltello non è affidabile…

cucchiaio-spezie

senza questo cucchiaio sarebbe impossibile staccare le foglioline….

dispenser

enorme dispenser di creme e impasti… più spazio per lui nella credenza, che per tutto il set di piatti per la domenica…

fragola

altrimenti è complicato…

sbuccia-arancia

Per sbucciare le arancie… credo ci si debba infilare un dito…

sbuccia-mela

sbucciare una mela non è mai stato tanto complicato…

separatore-uova

separatore per tuorlo e albume….

spremi-agrumi

spremi l’agrume direttamente nella bottiglia… ma non lo trovate di una scomodità assurda???

spremi-limoni

a questo punto meglio lo spremi agrumi sopra….

spruzza-limone

per non perdere nemmeno una goccia di limone…

taglia-banana

il taglia banana !!!!!!!!!!!

Voi ne usate di caccavelle?? quali??? le reputate davvero utili??? e allo stesso tempo ne avete di inutili, buttate li in un cassetto ad occupare spazio????

AGGIORNAMENTO:

Dato che voi mi state raccontando le vostre “inutilità” e “utilità” mi sembra giusto aggiornare il post con tre delle mie personali cose mai usate… giacciono infondo al cassetto e…. forse forse il cosciotto di pollo prima o poi….

infusore_erbe_coscia_di_pollo__86196.1412345782.1280.1280

yolkfish-peleg-design

Monkey_B._FLOWER_POWER_alzacoperchio_gr

175 thoughts on “L’utilità delle cose inutili!

  1. guarda se mi metto a fare l’elenco delle cose inutili di casa mia riscriverei la treccani! caccavelle anche io uso questo termine perchè imiei nonni erano napoletani e mio marito è napoletano. Ah approposito…metto anche lui nel mio elenco? penso…

    Mi piace

  2. Il coso per sbucciare le arance l’ho trovato in una confezione di frutta, ma non ho nemmeno capito come finziona. Il separatore d’uovo è una figata per le bambine che hanno ancora paura a romper un uovo (solo la bimbe i maschi si sà che non si fanno scrupoli). Di apprezzabili caccavelle ho gli imbuti per invasare la marmellata. Ne ho due, perchè uno mi è stato regalato lo stesso giorno in cui ho comprato il mio. Però giuro che non posso più farne a meno!

    Mi piace

  3. ahahahaahah!!!! ma che sfizio!!!!!!!!!!!1 a me piace sempre vedere qle caccavelle scovate in giro!!!!! ne hai riunite una cifra!!!!!!!!!! ps io ho una di queste cosine utili utili che hai postato!!!! hihihi!!!!!

    Mi piace

  4. mi hai fatto veramente morir dal ridere! ahahah… io ho il tagliamela e il tagliauovo, ma a dire il vero ogni tanto li uso… poi ho il paradita da usare quando affetti, ma lo trovo di una scomodità assurda e non lo uso mai pur affettandomi spesso le dita… sai come lo tolgo il picciolo dalla fragola che voglio lasciare intera? con un cannuccia piuttosto grossa… 🙂

    Mi piace

  5. ah ah ah che belle! a me hanno regalato l’ovetto segna cottura che si mette dentro all’acqua quando si vuol fare l’uovo sodo…..ma non ho ancora ben capito….io preferisco guardare l’orologio!
    e fra i “ciappini” (qui si dice così) vintage, mi ricordo che usava il tagliauovo…..voglio dire, non è poi così fatica usare il coltello, no?

    Mi piace

      • no, quella pinza bianca che hai messo nelle immagini sopra non l’avevo mai vista, sembra uno strumento di tortura 0____0
        io intendo una base bianca rettangolare con “conchetta” interna a forma di uovo, e una griglietta rigata di metallo che ci si chiude sopra, e taglia a fette l’uovo sodo……

        Mi piace

      • ma io pensavo che quello che dici tu fosse un taglia patate!!!!! hahaahha reinventiamo l’inutilità delle cose che dovrebbero essere utili!!!! quello a pinza lo dovrei mettere nell’articolo perchè in effetti al suo perchè inutile!!! 🙂

        Mi piace

  6. Ti diró… io le reputo tutte cose molto graziose ahahah magari alcune superflue, ma ognuno ha la sua utilità. L’unica cosa che mi lascia perplessa è quel coso per sbucciare le arancie 😟
    A casa mia di inutile reputo una sorta di mestolo bucato nel mezzo… è proprio un attrezzo col manico e la punta a cerchio 😒 io e mia madre lo reputiamo totalmente inutile perché viene male per mescolare la pasta. Mio padre lo adora 😑

    Mi piace

  7. ahahahahhaah troppo carino questo post… ma ormanìi non ricordo nemmeno più cosa mi ha colpito più di tutti… certo è che il dispencer dosatore per monoporsioni in pasticceria o in una cucina di ristorante non deve mancare… ma in casa…. diciamola tutta…. non prepareremo mai quantità da pasticceria tali per cui necessitiamo di un simile prodotto… poi tutte le cagatelle per agrumi e frutta.. mi fanno ridere….. quella dell’avocado più di tutte… tanto se è molto maturo… si riduce in crema ugualmente… ahahah
    cmq cvd anche nel mio cassetto ci sono gli irrinunciabili e inutilizzati da sempre…..
    1- il cucchiaino da appendere al pentolone che serve per assaggiare.
    2- i cucchiaini pesa grammi
    3- alcuni stampi da cioccolatini 😉

    Mi piace

  8. Che carino il tuo post 🙂 alcune cose sono davvero impensabili.. come l attrezzo per tenere aperte le buste! Però alcune di queste cose le uso anche io 🙂

    Mi piace

  9. Eccomi! Con il mio ritardo di sempre, ma qui se accendo il pc diventa una fornace e io rischio di morire! E non voglio morire proprio ora che devo comprare tutte ste inutili “caccavelle”…che poi da noi si chiamano…avranno un nome? Ah ecco, da noi si chiamano “Ciaffi”!!!! Insomma robe inutili. Però consentimi di dire che il separatuorli per me è un attrezzo indispensabile. Se non ce l’ho non mi metto nemmeno a farla una torta. Sono troppo ansiosa di fare casino e di contaminare il dentro con il guscio…colpa dei traumi che mi hanno inculcato nonna e madre – eppure non sono più una bambina! Uff :/ Poi ho il taglia-mela a spicchi. INUTILE. Ma proprio inutile. Come anche il portabanana a forma di banana per non farla ammaccare in borsa. E poi non porto mai una banana come merenda..! L’unico ciaffo che ora vorrei comprarmi, ma che costa troppo, è il temperino per fare gli spaghetti di zucchine e carote, ma finchè non si deprezza andando fuori moda non lo compro! No no. O forse sì. Chissà!

    Mi piace

    • Ma daiiiii sistah spacca l’uovo e buttalo dentro! Che continuazione vuoi che ci sia??? Con tutti i milioni di pan di Spagna che ho fatto nella mia vita dovrei essere già morta allora :)))))))) ma il portabanana serve davvero per non farla ammaccare????? Ma io non l’avevo mI visto sotto sto punto di vista! Pensavo fosse solo na scemata…. Vedi che adesso diventa utile??? Hahahhhahaah

      Liked by 1 persona

      • Ahah! Ma probabilmente hai super ragione, ma ecco…il problema sono le tare che mi hanno trasmesso generazioni di donne non avvezze ai fornelli! Fortuna che, uova a parte, ho preso dal ramo maschile! 😛 Boh sì, io ho sempre pensato che fosse x non farla ammaccare…ma potrebbe anche essere inutile, insomma…io ce l’ho lì dal 2011 e non l’ho MAI usato. Ahah 😀

        Mi piace

      • A me piacciono le banane ma di solito le mangio a casa, non mi serve trasportarle… Quindi non mi ero mai posta il problema! Dai fai senza separatore vedrai che liberazione e che soddisfazione! Sai quanto ti lovvo non te lo farei fare se non fossi sicura… :)))))

        Mi piace

  10. Bellissimi, quello che mi fa più paura è lo strappa foglie delle fragole, quello che mi fa più yeahhh! è il taglia banane! 🙂
    p.s. ma quante persone hanno commentato, c’ho messo cinque minuti ad arrivare fino in fondo! 🙂

    Liked by 1 persona

  11. Il taglia-banane è il re delle inutilità!! E io taglio banane per colazione tutte le mattine: figurati se mi metto a tirare fuori l’aggeggino (qui a Bologna lo chiameremmo ciappino o “bagài”, bagaglio in dialetto), metterlo sulla banana (ammesso che questa abbia una forma simile), premere (sperando che la banana in questione non sia troppo matura – difficile in questa stagione – altrimenti marmellata assicurata), stacccarlo dai pezzetti e lavarlo. Tutto questo casino si può bypassare con un semplice coltello, con cui posso tagliare anche il resto della frutta. Senza parole.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...