Iris, Giorgio e la red velvet cake!

Questa red velvet cake è stata mangiata a fine gennaio, per il primo compleanno di Iris, bimba bellissima e dolcissima che adoro con tutto il cuore ❤ Sono molto legata a lei e alla sua mamma, quindi assolutamente non mi sarei mai tolta il piacere di prepararla per loro e di decorarla con l’orso Giorgio…il suo peluche preferito!

Febbraio è il mese di San Valentino e, come ogni anno, le red velvet impazzavano su moltissimi blog di cucina… ho quindi preferito aspettare un pò prima di mostrarvela.. non volevo farvi fare indigestione (;

Per chi non la conoscesse, è un pan di spagna al cacao, ma dal colore rosso intenso, che contrasta di solito con farciture bianche. Una consistenza morbida ma umida che quindi non necessita l’aggiunta di una bagna per ammorbidirla ulteriormente.

Non sto qui a darvi la ricetta perchè appunto il web ne è pieno… ognuno ha la sua versione. La mia è una come tante, solo non ho usato colorante alimentare, ma ho approffittato esclusivamente dell’intenso colore della rapa rossa… aggiungendone qualche cucchiaio in più di quello che prevedeva la ricetta… Anche per la panna con la quale ho decorato il tutto ho usato il liquido della rapa rossa… prima amalgato a un cucchiaio di zucchero a velo e poi aggiunto mentre la montavo.

Non amo aggiungere i coloranti negli impasti o nelle decorazioni che prevedo andranno mangiate. Li uso abbondantemente però nelle decorazioni che verranno tolte prima di servire la torta.

L’orso Giorgio l’ho creato quindi tutto in pasta di zucchero, mentre le rose della copertura sono di sola panna ben montata.

Spero vi piaccia (:

orso pasta di zucchero teddy bear gum pasteorso pasta di zucchero teddy bear gum paste 2orso pasta di zucchero teddy bear gumpaste 3rose sac a pochecake rose sac a poche 2

E’ la passione a muovere la vita

Non ho nessun ricordo o fotografia di me da piccola in cucina. Ci penso da un pò, ma… niente. Il vuoto.

Nessuno mi ha mai raccontato di teglie bruciate, di forni accesi a caso, di frittate a terra, di tagli alle dita per sbucciare le mele, di pappette di acqua e farina cotte nelle pentoline e servite nei piattini.

Fortunatamente almeno ho molti ricordi delle corse all’aria aperta con gli amichetti e con la mia adorata cugina!

Quindi non lo so bene quando sia nata la mia passione per la cucina, non credo ci sia stato un momento preciso della mia infanzia che mi abbia portata a pensare: “da grande vorrei sapere cucinare bene”. Penso semplicemente che il tutto sia cresciuto piano piano insieme a me.

Ricordo bene una data però: Agosto 2009. Iscritta ad un forum di cucina già da qualche tempo, per caso trovai un topic sulla pasta di zucchero. Fu amore a prima vista. Da quel momento, la mia già grande passione per i dolci, si fece ancora più insistente. Ore infinite a studiare le tecniche, a guardare tutorial, a provare e riprovare, comprare attrezzature… un mixer bruciato, mani ricoperte di colorante e pupazzetti dagli occhi un pò storti. Ma cosi teneri!!!

Una passione crescente appunto! Ed è proprio questa a far muovere la mia vita; in tutto quel che faccio c’è di base proprio la passione. Aiuta a far avverare i sogni… ogni cosa in partenza è solo un tentativo barcollante, ma grazie a lei, diventa passo dopo passo, sempre più vera, credibile, possibile… un successo!

Per quanto mi riguarda, la decorazione delle torte è espressione del proprio buon gusto e della propria fantasia, libero sfogo alla manualità e alla creatività. Libertà di espressione. In certi casi diventa vera e propria arte.

Purtroppo no, io non sono un’artista! ma aspiro comunque a migliorarmi sempre di più.

  IMG_0060 modsit

IMG_0057 modsit

IMG_0082 mod sit

Untitled1hghgg