E’ la passione a muovere la vita

Non ho nessun ricordo o fotografia di me da piccola in cucina. Ci penso da un pò, ma… niente. Il vuoto.

Nessuno mi ha mai raccontato di teglie bruciate, di forni accesi a caso, di frittate a terra, di tagli alle dita per sbucciare le mele, di pappette di acqua e farina cotte nelle pentoline e servite nei piattini.

Fortunatamente almeno ho molti ricordi delle corse all’aria aperta con gli amichetti e con la mia adorata cugina!

Quindi non lo so bene quando sia nata la mia passione per la cucina, non credo ci sia stato un momento preciso della mia infanzia che mi abbia portata a pensare: “da grande vorrei sapere cucinare bene”. Penso semplicemente che il tutto sia cresciuto piano piano insieme a me.

Ricordo bene una data però: Agosto 2009. Iscritta ad un forum di cucina già da qualche tempo, per caso trovai un topic sulla pasta di zucchero. Fu amore a prima vista. Da quel momento, la mia già grande passione per i dolci, si fece ancora più insistente. Ore infinite a studiare le tecniche, a guardare tutorial, a provare e riprovare, comprare attrezzature… un mixer bruciato, mani ricoperte di colorante e pupazzetti dagli occhi un pò storti. Ma cosi teneri!!!

Una passione crescente appunto! Ed è proprio questa a far muovere la mia vita; in tutto quel che faccio c’è di base proprio la passione. Aiuta a far avverare i sogni… ogni cosa in partenza è solo un tentativo barcollante, ma grazie a lei, diventa passo dopo passo, sempre più vera, credibile, possibile… un successo!

Per quanto mi riguarda, la decorazione delle torte è espressione del proprio buon gusto e della propria fantasia, libero sfogo alla manualità e alla creatività. Libertà di espressione. In certi casi diventa vera e propria arte.

Purtroppo no, io non sono un’artista! ma aspiro comunque a migliorarmi sempre di più.

  IMG_0060 modsit

IMG_0057 modsit

IMG_0082 mod sit

Untitled1hghgg

Vorrei le foto potessero rilasciare profumi…

Sono una lettrice compulsiva. Accumulo più libri di quanti io riesca a leggerne. Ma vivo con una convinzione: prima o poi ce la farò. Li leggerò tutti.

Accumolo, ovviamente, anche libri di cucina. Non riesco proprio a resistere a quello stile shabby chic, le pagine opache, foto perfettamente studiate, attrezzi datati e un pò rovinati. Cosi è come vorrei “il sabato mattina”, con quella impronta un pò retrò, in cui si nota la cura amorevole per ogni dettaglio. Aspiro alla magia del momento in cui viene sfogliato.

Vorrei le foto potessero rilasciare profumi, non solo colori.

Per riuscirci, il primo passo doveva essere l’acquisto di una reflex. Quando finalmente l’altro giorno ho deciso, dando via all’ordine, ero felice ed emozionata. Un attimo dopo è arrivata la paura: come si usa?

La corsa in libreria in un momento di pausa dal lavoro. L’ansia di fronte allo scaffale dei manuali per principianti, la scelta puramente casuale di un libricino* che, a colpo d’occhio, sembrava essere pratico, veloce e senza tanti fronzoli. Un paio di serate passate a leggere, sottolineare, rileggere… Proprio vero, quando una cosa ti interessa la assimili facilmente e velocemente!

Non sono mai riuscita ad imparare l’inglese ad esempio.

La ricetta della pasta di zucchero la conoscevo a memoria dopo la seconda lettura!

Ora, non posso dire di aver già imparato bene a fotografare. Ma adesso so cos’è un otturatore… passi da gigante verso la meta!!!

e qualche foto inizia a spuntare:

IMG_0439 modsit

* “Imparo a fotografare” di Henry Carroll

Untitled1hghgg

Un desiderio chiamato “il sabato mattina”

“IL SABATO MATTINA” nasce il 24 ottobre 2013, in un pomeriggio libero trascorso passeggiando sui colli, in amorevole compagnia.

Si sa, ai desideri non bisogna mai rinunciare! e da quel giorno, la semplice idea di poter scrivere un libro di ricette si è trasformata, appunto, in un vero e proprio desiderio… e avendo un nome con cui chiamarlo, il tutto ha iniziato a sembrare più realistico e possibile.

Da quello stesso giorno è passato quasi un anno, e in questo tempo, la voglia di concretizzare questa idea, anzichè scemare, si è fatta sempre più forte. Le passioni per il buon cibo, per i libri e per la fotografia mi accompagnano da anni.. è arrivato il momento di unirle insieme e di iniziare seriamente questo progetto.

Userò quindi questo spazio per documentare le vicende che gli ruotano intorno. Dallo studio della fotografia, alla prova delle ricette, raccontando aneddoti e quanto altro… fino ad arrivare, si spera, alla pubblicazione.

Sarà un viaggio lungo mesi, ho quindi la speranza di non rimanere qui sempre sola, ma che con il tempo qualcuno arrivi a farmi compagnia…

IL SABATO MATTINA apre i battenti: benvenuti!

Untitled1hghgg